Eiaculare di più riduce il rischio di cancro prostatico: uno studio lo dimostra

Eiaculare di più riduce il rischio di cancro prostatico: uno studio lo dimostra

EIACULARE DI PIÙ RIDUCE IL RISCHIO DI CANCRO PROSTATICO: UNO STUDIO LO DIMOSTRA

Pubblicato su European Urology, 29 Marzo 2016

 

BlogEzioSblendorio290316L’attività sessuale, negli uomini può ridurre

il rischio di cancro della prostata.
Uno studio prospettico osservazionale, effettuato negli Stati Uniti su circa 40.000 uomini, età media 59 anni, in circa 18 anni,

ha mostrato come circa 4000 di essi avessero una diagnosi di cancro prostatico, e per circa 400 di loro questo fosse mortale.
Nel 1992 era stato somministrato loro un questionario che chiedeva quante eiaculazioni mensili avessero avuto fra i 20 e i 29 anni, i 30 e i 39, e fra i 40 e i 49 anni.
Si è scoperto che il rischio di cancro

prostatico si riduceva del 20% in coloro che avevano avuto almeno 21 eiaculazioni al mese per tutte le fasce di età.
In coloro che avevano avuto da 8 a 12 eiaculazioni al mese, nella fascia di età tra i 40 e i 49 anni il rischio si riduceva del 10%.
Peccato che lo studio non abbia chiesto loro se fossero anche innamorati.
Ezio Sblendorio