Se sei ansioso o agitato, respira con il diaframma!

Se sei ansioso o agitato, respira con il diaframma!

31 Jan 2013 --- Senior woman practicing respiratory exercises. --- Image by © VOISIN/phanie/Phanie Sarl/Corbis

Respirare con il diaframma non è da tutti. Il diaframma è il principale muscolo respiratorio. Esso divide il tronco in due, più o meno all’altezza delle coste, e se funziona come dovrebbe, tiene sotto controllo qualsiasi ansia. Se ti senti ansioso o agitato è arrivato il momento di imparare definitivamente a respirare con il diaframma. Metti una o entrambe le mani sulla pancia, un po’ sopra l’ombelico e ogni volta che inspiri fa che la pancia si gonfi. Quando espiri, fa che le mani seguano lo sgonfiarsi della pancia, premendo leggermente. Smettila di respirare con il torace! Non serve e non ti fa concentrare. Concentrati sulla pancia soltanto. Non forzare la respirazione ma permetti che l’aria fluisca liberamente così come il corpo richiede.

Respirare con il diaframma ti farà massaggiare indirettamente gli organi tra cui il fegato, il pancreas, l’intestino tenue e crasso. L’intestino tornerà regolare e la digestione sarà più facilitata, l’ossigenazione generale migliorerà e i pensieri saranno più lucidi, ogni stasi di sangue o di liquidi del corpo sparirà e le mani saranno di nuovo calde, la colonna lombare sarà meno contratta e si riprenderà la sua normale lordosi fisiologica. Finalmente l’ansia sparirà così come il senso di angoscia, il senso di colpa e la frustrazione.

Ti chiederai perché non l’hai fatto prima. E’ così facile e banale!